Indagini su appalti a Sondrio, 9 arresti

La Squadra Mobile di Sondrio ha eseguito oggi 9 misure di custodia cautelare, tutte agli arresti domiciliari, nell'ambito di una complessa indagine, coordinata e diretta dal procuratore capo Claudio Gittardi e dal sostituto Stefano Latorre, su turbative di gare d'appalto pubbliche. In particolare gli investigatori della Squadra Mobile hanno accertato numerose ipotesi di reato a carico di pubblici funzionari e imprenditori quali turbativa d'asta, corruzione, truffa e peculato commessi a partire dal 2014 che hanno riguardato la fornitura di mezzi speciali per la raccolta dello smaltimento dei rifiuti, oltre alla pulizia di strade e alla manutenzione delle aree verdi cittadine e la manutenzione delle reti idriche. Dopo gli arresti effettuati questa mattina sono in corso perquisizioni domiciliari e presso le società di provincia di Sondrio e di altre province italiane.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Milano Repubblica
  2. Milano Repubblica
  3. Sondrio Today
  4. La Provincia di Lecco
  5. La Provincia di Sondrio

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Postalesio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...